Ispirato all'omonimo album dei Rolling Stones del 1971, Sticky Fingers è un viaggio negli anni più psichedelici e promiscui della storia: i mitici anni '70!

Un Patchouli Rock-Chic, in una interpretazione decadente e sontuosa.

L’apertura mostra immediatamente le sue armi: un patchouli e cuoio intensi, liquorosi.

Ha un carattere un po’ selvaggio ma spensierato, pericolosamente vestito in pelle ma al tempo stesso giocoso.

In asciugatura diventa più morbido e complesso, mediante un burro di iris sporco che rende l’atmosfera più morbida ma intrigante. Non farti ingannare dall’iris, non c’è romanticheria qui: vengono pressate le foglie di tabacco per rollare una sigaretta, la giacca di cuoio viene lanciata da qualche parte, finalmente emerge l’odore delizioso e allettante della pelle umana...

sticky-fingers-.jpg

La copertina dell'album "Sticky Fingers" dei Rolling Stones

Rolling Stones - Sticky Fingers :: Le Pietre Miliari di OndaRock