LIPSTORY

Perchè i rossetti hanno sempre più o meno lo stesso profumo?

In Francia, fino alla Rivoluzione, i cortigiani erano soliti profumare le parrucche con una miscela di radice di iris e polvere di riso.

L'inconfondibile sillage dell'iris non è mai svanito.

La violetta apparve più tardi, alla fine del 19° secolo, nei primi stick solidi, diventando norma solo negli anni '20, quando i rossetti venivano aromatizzati al gusto di caramella alla violetta, molto in voga all'epoca. Visto che i rossetti venivano a contatto con le labbra, le case cosmetiche tendevano ad aromatizzare i rossetti con ingredienti edibili.

E, le armonie dell'iris, violetta e lampone sono estremamente piacevoli quando si passa la lingua sulle labbra...

MIDNIGHT IN PARIS

Parigi di notte, dove tutto è possibile, l'euforia di un party che fa girare la testa, la vista offuscata dallo scintillio. Eppure da lontano lui scorge una creatura ardente, che è, wow, così reale. Ha occhi solo per le. Mentre si muove verso il suo destino, ecco che lei è già sparita. Non rimane che un indizio, la scia del suo profumo, la promessa di un bacio che potrebbe non conoscere mai...

BACKSTAGE

Lipstick Fever è ispirato alla traccia di rossetto. Quintessenza della femminilità. Naturalmente si rifà alle note storicamente utilizzate nei rossetti: Iris, assoluta di Violetta e lampone. Impreziosite da note legnose, patchouli e legno di cedro, per dare un cenno di buona educazione e ricordare la pelle della borsetta, che col rossetto ha un legame inseparabile. Una composizione contemporanea, gourmand, spiccatamente femminile.

FRENCH KISS

Voluttuosa, sensulale, provocatoria, Lipstick Fever è un bacio cinematografico. Il bacio di un ricongiuntimento a lungo desiderato o un addio, rubato o languido... che fa arrossire le guance e ardere di passione.

Ogni donna è protagonista del film della sua Vita.

E se Coco Chanel era pessimista del futuro di una donna senza profumo, Juliette annuisce e rilancia: la questione non si pone nemmeno! Siamo inseparabili.

Un inno alla femminilità.

RED FEVER

Un flacone rosso degradè, che rivela tutte le sfumature della passione. Incoronato da un tappo d'argento ed un logo iridescente, Lipstick Fever si distingue come l'arma di seduzione definitiva, un profumo inconfondibile.

Disponibile nel formato da 100 ml e 50 ml.

Il formato Travel Spray è disponibile esclusivamente all'interno del travel trio set ( Not a Parfume + Vanilla Vibes + Lipstick Fever ).

Note di Testa: Violetta, Lampone

Note di Cuore: Iris, Patchouli

Note di Fondo: Vaniglia, Cedro